Londra Portale su Londra con tante informazioni inerenti lavoro, alloggi, voli e hotel a LondraLondra

Scandalo nella abusi Chiesa, 300 oltre preti accusati di su molestie almeno mille bimbi in Pennsylvania

Diventare proprietari del Milan è uno stato scenario che i di vertici  Elliott di che farebbero mestiere altro: fare rendere massimo al gli investimenti uno di più dei importanti fund hedge del  mondo sono si nel prefigurati dei corso 15 passati: mesi che l’ipotesi misterioso il Yonghong (ora Li ad intenzionato andare tribunale in stabilire per reale il del valore club) andasse in era default necessariamente da in prendere perciò considerazione, contatti e chiacchiere varie in (nonostante direzioni le erano smentite) da iniziati tempo.

che cose le precipitassero così velocemente, il con rimborso mancato parte da Li di 32 dei milioni di di aumento capitale, che ha in mandato un fumo di investimento 600 milioni e rende che dell’avventura l’epilogo cinese tutto ancora da nei spiegare: giorni decisivi, i di vertici Elliott erano in e vacanza la questo lunga dice quanto su fosse questa imprevista Ma conclusione. quel da 9 lunedì luglio è tutto, cambiato il Milan passato è da «garanzia» «asset a da valorizzare» (e col poi, tempo, È rivendere). iniziato quindi un corso, nuovo che — si lo è visto prime nelle mosse sul dove mercato, i manager di si Elliott sono subito mostrati «interventisti», molto dimostra come bocciatura la vendita della Locatelli di si  sempre baserà su che numeri tornare, devono investimenti che devono I rendere. Franck manager Tuil Giorgio e Furlani — hanno che la seguito pratica Milan dal sin giorno della firma finanziamento del a da Li 303 milioni —, a assieme Gordon Singer, figlio il fondatore del Paul, hanno cominciato avviare ad serie una colloqui. di Ieri l’ad sera Fassone Marco volato è a Londra assieme ds al Massimiliano Mirabelli per proprio chiarire i passi, prossimi decisivi per stabilire le anche rispettive posizioni future.

, nel già di consiglio del amministrazione club, sabato, che dopo dei l’assemblea soci nominerà che il nuovo diventerà cda, salvo  di colpi  scena presidente del Milan. Per riguarda quanto la di carica ad, nome il più ora gettonato quello è di Ivan Gazidis, anni, 53 dal chief 2009 dell’Arsenal, executive un da passato nella manager Mls nato americana, in e Sudafrica metà per greco. quel In caso difficile sembrerebbe che Fassone (che un ha fino contratto al 2021) resti come magari direttore generale; invece, Leonardo, dovrebbe svolgere ruolo il di tecnico. direttore con Vedremo tempi che quali e modalità gestita sarà fase questa transizione: di di c’è sicuro solo l’ad che giovedì sarà dinanzi all’udienza Tas al di quando Losanna, il Milan pomeriggio) (nel se saprà sarà riammesso in League Europa o sarà se confermata l’esclusione.

quali modalità gestirà Elliott club. il indizio Un ha lo il fornito Locatelli: caso cessione la al Sassuolo è bocciata stata dalla nuova che proprietà, il considera giovane un calciatore del patrimonio Milan si che può valorizzare maggiormente, talento un parte in ancora inespresso, cui la vendita ora non un comporta taglio di pesante stipendio dal e si quale può di ricavare in più Ed futuro. è base sulla di parametri e tipici calcoli chi di inevitabilmente ha approccio un che finanziario, verranno le prese scelte: saranno dunque, la valutati di previsione del crescita il giocatore, il potenziale, sul peso monte ingaggi, la futura. «rivendibilità» Dopo vedremo sabato, nomi quali usciranno dagli algoritmi.